Enogastronomia

Eventi enogastronomia a Parma: arriva City of Gastronomy Festival

Eventi enogastronomia Parma: il parmigiano a City of Gastronomy Festival2 – 3 GIUGNO 2018, GIRO DEL MONDO DI SAPORI A PARMA CON CITY OF GASTRONOMY FESTIVAL

Il nome della città di Parma, oltre ad evocare a chi conosca questa splendida località le sue bellezze architettoniche e paesaggistiche, attiva nella maggior parte dei casi le nostre papille gustative. Parma, infatti è associata comunemente ai sapori di prodotti magnifici che qui hanno origine: un esempio fra tutti, il suo prosciutto, celebre in tutto il mondo per la sua qualità e distinto dallo stemma a forma di corona. Altro esempio di fama mondiale è l’imitatissimo Parmigiano Reggiano. L’UNESCO infatti, ha riconosciuto alla città il titolo di prima Città d’Italia Creativa per la Gastronomia.

Parlando di eventi di enogastronomia, Parma riserva quest’anno un’occasione imperdibile non solo agli amanti delle specialità locali ma anche per ospitare bontà provenienti da altre zone. È la prima edizione del City of Gastronomy Festival che si svolgerà nel week end del 2 e 3 giugno. A piazza Garibaldi e piazza Ghiaia si terrà uno show cooking con chef provenienti da sei nazioni diverse, per un’esperienza sensoriale fusion.

 

INCONTRI ED APPROFONDIMENTI TEMATICI AL CITY OF GASTRONOMY FESTIVAL

Tra i protagonisti “nostrani” si troveranno ai fornelli;

  • Riccardo Monco (la sua Enoteca Pinchiorri di Firenze ha tre stelle Michelin);
  • Matteo Fronduti (Ristorante Manna di Firenze);
  • Terry Giacomello (Ristorante Inkiostro di Parma).

 

Vini dei Colli di Parma e birre del birrificio del Ducato accompagneranno le degustazioni.

Eventi enogastronomia Parma: il prosciutto a City of Gastronomy FestivalNon mancheranno tavole rotonde sulla cultura del cibo, presso l’auditorium del palazzo del Governatore. Argomenti: “L’innovazione in cucina”, “Il ritorno alla terra”, “I linguaggi del cibo” e “La cucina italiana e le sfide del XXI secolo”. Fra gli ospiti più attesi ci sarà la vicepresidente di Slow Food Italia, Cinzia Scaffidi. Lo chef Rubio, ormai noto per le sue trasmissioni televisive dedicate al cibo, parlerà delle vie del cibo in tv.

Gli eventi di enogastronomia a Parma sono vissuti non solo come un’esperienza di gusto ma come momento per valorizzare la creatività del territorio, come ha spiegato anche l’assessore al Turismo ed al Commercio del Comune di Parma, Cristiano Casa, presentando il City of Gastronomy Festival.

 

RELAX E BENESSERE IN OCCASIONE DEGLI EVENTI DI ENOGASTRONOMIA A PARMA

Alloggiare all'Antico Borgo durante eventi enogastronomia Parma

 

Se visite a cantine e caseifici e festival dedicati al buon bere e al buon mangiare non sono il vostro unico interesse, la zona di ParmaVisita al Castello di Tabiano in occasione degli eventi enogastronomia Parma offre molteplici occasioni di rilassarsi e prendersi cura di sé. A 40 chilometri, nella provincia ci sono le famose Terme di Salsomaggiore e ad una trentina di chilometri dalla città si trova la località di Tabiano Castello, con la fortezza restaurata di recente. Un suggerimento per un alloggio mozzafiato che offre anche trattamenti Spa e suggestive piscine idromassaggio incastrate in una grotta è il Relais de Charme Antico Borgo di Tabiano Castello. Vi sembrerà di essere protagonisti di una favola antica! Anche il ristorante gestito dal Relais, L’Antico Caseificio, non vi deluderà. Ricette tradizionali, preparate con materia prima freschissima grazie anche all’orto di proprietà della struttura. In alternativa, sempre in loco, si trova anche La Locanda del Colle a gestione indipendente.

 

Insieme agli eventi di enogastronomia di Parma e dintorni, una visita alle Terme di Salsomaggiore.

Abbiamo già parlato di acque termali in passato, nelle nostre rubriche dedicate al benessere.

Quelle di Salsomaggiore sono acque salsobromoiodiche ipertoniche fredde, ovvero tra le più ricche di sali minerali in natura. Sono estratte dai pozzi ad una temperatura di circa 16°C e ad una densità di 14° Baumé (1° Baumé equiivale a circa 11 grammi di sale per litro) e contengono circa 151 per mille di residuo fisso di sali disciolti alla temperatura di 180° C.  Sono anche le acque termali con la più alta percentuale di iodio (0,054 grammi per litro) e di bromo (0,23 grammi per litro) ed il loro tipico color ruggine è dovuto alla presenza di sali ferrosi che si ossidano a contatto con l’aria.

 

Benefici delle acque termali di Salsomaggiore:

Le acque termali di Salsomaggiore contribuiscono a ristabilire l’equilibrio dell’organismo e alla prevenzione e cura di disturbi reumatici, Una visita alla Terme di Salsomaggiore in occasione di eventi enogastronomia Parmarespiratori, ginecologici e venosi periferici. Vediamo i principali benefici:

  • azione antinfiammatoria generale;
  • azione analgesica;
  • stimolano il sistema endocrino;
  • azione antisettica e di ripristino dell’attività mucociliare dell’apparato respiratorio;
  • stimolano il microcircolo cutaneo;
  • stimolano i processi rigenerativi e cicatriziali dei tessuti;
  • azione antiossidante.

 

Dunque, se partecipate al City of Gastronomy Festival nel prossimo week end e terrete gli occhi bene aperti sugli eventi di enogastronomia a Parma e dintorni, perché non valutare un soggiorno un po’ più lungo per apprezzare le bellezze del territorio?

 

Candy Valentino

Please follow and like us:
error
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)