Le zucche sono l'ultima novità per vestire i bambini per Halloween

 

Tutto pronto per la notte del 31 ottobre? La tradizione di Halloween ormai da tempo riscontra molti consensi anche in Italia. Bambini e ragazzini sono entusiasti di trasformarsi in spaventosi mostri e streghe, per andare a spasso per qualche strada accompagnati da mamma e papà. Anche le feste al chiuso sono sempre più comuni, soprattutto se le temperature sono già piuttosto rigide. Le zucche si trovano in vendita sugli scaffali di mercati e supermercati già da un po’ di tempo e in molte famiglie ci si è divertiti a tagliarle e decorarle per l’occasione. Ma come vestire i bambini per Halloween? Le varianti sono tante e ci si può sbizzarrire a personalizzarle.

 

COME VESTIRE I BAMBINI PER HALLOWEEN A SCUOLA

Se la scuola ha previsto di dedicare una mattinata o un pomeriggio al divertimento, invitando i piccoli a presentarsi in classe mascherati, si Vestire i bambini per Halloween anche da piccolipotrà optare per costumi più leggeri, senza preoccuparsi delle temperature esterne. Mentre le maestre aiuteranno i bambini a preparare bigliettini e lavoretti a tema, le mamme e i papà scelgono l’outfit giusto per l’occasione tra le maschere più in voga. Qualche idea?

  • Scheletro,
  • mostro,
  • strega,
  • stregone,
  • vampiro,
  • zombie,
  • fantasma.

 

La regola per preparare il costume migliore di Halloween è risultare spaventosi e fare tanta paura! Spesso questo va in contrasto con l’aspetto dolce dei bimbi più piccoli e il risultato è buffo e tenerissimo. Non saprete resistere alla tentazione di scattare tante foto!

 

Vestire i bambini per Halloween all’estero

Mentre in Italia cerchiamo di mantenere una distinzione tra le tipologie di maschere adatte alla notte che precede la festività di Ogni Santi e quelle tipiche del Carnevale, all’estero funziona diversamente. Nei paesi anglosassoni c’è più varietà nel vestire i bambini per Halloween e non è raro vedere i piccoli in giro per le strade e le piazze e suonare alle porte delle case per recitare la tradizionale frase: “Dolcetto o scherzetto?”, indossando costumi tipici della nostra festa di carnevale.

Non solo personaggi spaventosi, quindi, ma anche elfi e fate, supereroi, maghi e animaletti. Se a festeggiare sono dei fratellini, ci si può divertire anche a creare delle coppie di personaggi.

 

COME PREPARARE DA SOLI I VESTITI PER HALLOWEEN?

Se ci tenete a mascherare i bambini per Halloween ma non volete spendere troppo, invece di acquistare un costume pronto nei negozi, potete provvedere a preparare un costume di Halloween da soli. Per chi è meno pratico di taglio e cucito, sono sufficienti alcuni accessori strategici per fare colpo. I più gettonati sono il cappello da strega, i canini finti da vampiro, le maschere mostruose, abbinati semplicemente ad un completo nero. Il risultato, seppur semplice, sarà di grande effetto. Il costume da fantasma, poi, è il più facile da realizzare: sarà sufficiente tagliare delle dimensioni giuste un vecchio lenzuolo bianco e creare dei fori all’altezza degli occhi. Un’alternativa al fantasma è la mummia. Avvolgendo e fissando due o tre rotoli di carta attorno al corpo del bambino, otterrete una mise davvero perfetta.

 

Vestire i bambini per Halloween da vampiro

Ecco alcune pratiche indicazioni per creare da soli un mantello, elemento fondamentale per realizzare il costume da vampiro.

  • Scegliere una stoffa tra seta, tulle o velluto di colore nero o rosso, a seconda che si tratti di una femmina o di un maschio;
  • stendere la stoffa (circa due metri), su un ripiano di grandi dimensioni;
  • dopo aver misurato la distanza tra le spalle e i polpacci del bambino, tagliare lungo questa linea;Una maschera da scheletro per vestire i bambini per Halloween
  • trattandosi di un look da vampiro, i bordi della stoffa possono essere lasciati grezzi e sfilacciati ma se siete precisi e sapete cucire, provvedete a questo punto a fare l’orlo;
  • misurare un rettangolo di 75 cm x 37,5 cm sulla stoffa che avanza;
  • ripiegare il lato corto del rettangolo di circa 1,25 cm e fissarlo con uno spillo;
  • passare sulla stoffa piegata il ferro da stiro;
  • cucire l’orlo per creare il cappuccio;
  • dopo aver cucito il bordo del mantello al quale va fissato il cappuccio, si deve tenere del filo in più con una mano e tirare con l’altra la stoffa lungo il filo per piegarla finché non diventa corta quanto la base del cappuccio;
  • procedere cucendo il cappuccio al mantello;
  • aggiungere delle toppe colorate a forma di pipistrelli, ragni o altre figure “spaventose”.

 

Candy Valentino

http://www.candyvalentino.it/chi-siamo/

 

 

Please follow and like us: